Sazell: l’aggregatore di snapshot

sazell

Da oggi parte la private beta (occorre un codice invito per l’iscrizione) di Sazell, un aggregatore sociale che permette di creare e condividere snapshot di una qualsiasi pagina Web e li trasforma in widget da mettere su blog (o dove si desidera).

Il funzionamento, simile a quello su cui si basano i tumbleblog, è veloce e facile: basta selezionare il testo di una pagina di nostro interesse e premere il tasto bookmarklet di Sazell per creare una widget Flash, con tanto di codice da copiare liberamente su blog e pagine Web varie. Offerta anche la possibilità di aggiungere tag e voti agli snapshot creati.

Sfortunatamente il testo che accompagna l’immigine della widget non è cliccabile e occorre selezionare “view more details” per vedere l’url della fonte, penalizzando leggermente l’usabilità.

In linea con gli altri servizi di aggregazione, è naturalmente offerta la possibilità di vedere gli snapshot degli altri utenti e la sottoscrizione tramite feed rss agli stessi.

Sazell va a candidarsi come diretto competitor di servizi di aggregazione come Digg e Reddit, ma offrendo una supporto visuale e pubblicabile su altre pagine, sulla falsa riga di YouTube.
La possibilità di riassumere una notizia attraverso testo e immagini potrebbe essere la chiave di volta per il successo di Sazell e, dunque, di una sua veloce diffusione.

Sazell: l’aggregatore di snapshotultima modifica: 2008-07-08T20:45:00+00:00da blogulus
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento